Il mondo della luna, libretto, Dresda, 1754

 Nell’atto secondo, scena XI, invece dell’aria Se la mia stella, eccetera si canta:
 
    Se splende qualche raggio
 di vita al caro bene,
 sol basta questa spene
1440l'anima a consolar.
 
    E mi fian dolci allora
 tanti passati affanni
 né più gl'astri tiranni
 mi sentiran chiamar.
 
 Nel principio dell’atto terzo sono aggiunte le due seguenti scene