Ciro riconosciuto, libretto, Ferrara, Barbieri, 1744

 SCENA II
 
 MITRIDATE e poi ASTIAGE
 
 MITRIDATE
 Oh de' providi numi
 infinito saper! Per...
 ASTIAGE
                                        Mitridate.
 MITRIDATE
 Signor, fosti ubbidito;
 Ciro non vive più.
 ASTIAGE
                                    Lo so; ti deggio
540amico il mio riposo. E qual poss'io
 render degna mercede a' merti tui?
 Vieni, vieni al mio seno. (Odio costui).
 MITRIDATE
 Altro premio io non vuo'...
 ASTIAGE
                                                  Non trattenerti
 Mitridate con me. Potrebbe alcuno
545dubbitar del segreto.
 MITRIDATE
                                         Il figlio Alceo...
 ASTIAGE
 So che vuoi dirmi; è prigioniero. Io penso
 a salvarlo, a premiarti.
 Tutto farò per voi. Fidati e parti.
 MITRIDATE
 Vado mio re.
 ASTIAGE
                           (Più non tornasse almeno).
 MITRIDATE
550(Qual tempesta i tiranni han sempre in seno!) (Parte)